Ti ricordo che per la pensione Quota 100 è prevista l’applicazione delle finestre, dei periodi di attesa. Pensione Quota 100 e Opzione Donna: come fare domanda INPS Quota 100 e Reddito di Cittadinanza, Decreto in Gazzetta. Suppongo quindi che le l’INPS ha prima accettato le domande e disposto i … Quota 100: ecco moduli e istruzioni per la Dichiarazione dei redditi, Pensioni 2021: tutte le strade per uscire da lavoro nel nuovo anno, Riforma pensioni 2021: Opzione donna, Ape social, Quota 41 e Quota 102. chi non ha mai percepito redditi da lavoro in concomitanza con la pensione quota 100, chi, nel periodo compreso tra l’inizio di quota 100 e l’età della pensione di vecchiaia ha percepito solo redditi cumulabili. Quota 100 è una prestazione economica erogata ai lavoratori dipendenti e autonomi che ne facciano esplicita domanda e che maturino, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 31 dicembre 2021 (sappiamo già che non sarà prorogata), requisiti specifici per godere di questa forma di pensione.. Ma torniamo alla nostra domanda di pensione. Quando viene sospesa la pensione. È infatti obbligatorio, per chi è andato in pensione con Quota 100 presentare la dichiarazione dei redditi, che consentirà di provare l’effettivo rispetto del divieto di cumulo tra assegno pensionistico e redditi da lavoro, diktat stabilito dalla Decreto pensioni e reddito di cittadinanza, emanato con la scorsa Legge di bilancio. Oppure iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Facciamo allora il punto sulla pensione quota 100: come presentare domanda. Con l’apertura dei canali per la presentazione delle domande di pensione anticipata, in quota 100 e opzione donna è partita la corsa all’uscita dal mondo del lavoro. La dichiarazione reddituale per il controllo del divieto di cumulo dei redditi con Quota 100 deve essere trasmessa all’Inps, una volta compilato il modulo, online, sul sito Inps mediante il servizio “Domanda di ricostituzione pensione”. Ci sono comunque due alternative per l’invio della domanda di pensione: il cittadino può rivolgersi all’assistenza di patronati e CAF, o in alternativa potrà chiamare il numero verde Inps. Ci sono comunque due alternative per l’invio della domanda di pensione: il cittadino può rivolgersi all’assistenza di patronati e CAF, o in alternativa potrà chiamare il numero verde Inps. Inoltre è necessario che entro il 31 dicembre dell’anno successivo si maturino i requisiti di accesso alla misura previdenziale scelta. Stampa 1/2016. una prima sezione esplicativa, con tutte le informazioni sul divieto di cumulo, su quali redditi sia permesso cumulare e quali no, entro quale limite. I documenti necessari da avere per la compilazione corretta e completa della domanda di pensione sono: copia documento identità del richiedente; autocertificazione stato civile e stato di famiglia; Angelo Greco e iscritta presso il Tribunale di Cosenza, N.G.R 243/2016 - N.R. Vicedirettori: Avv. Se la pensione è liquidata a carico di una gestione esclusiva dell’assicurazione generale obbligatoria (come l’ex Inpdap), la prima decorrenza utile della pensione è fissata al primo giorno successivo all’apertura della finestra: in pratica, la pensione può essere liquidata infra-mese. Innanzitutto, per accedere al sito dell’Inps, devi essere in possesso delle credenziali per l’accesso ai servizi online dell’istituto: All’interno del portale Inps, una volta effettuato l’accesso con le tue credenziali, devi trovare, anche attraverso la mascherina di ricerca (contrassegnata da una lente d’ingrandimento) il servizio “Domanda di prestazioni pensionistiche: Ricostituzione, Ratei, ECOCERT, APE Sociale e Beneficio precoci”. Il modulo si compone di una copertina che riassume i principi essenziali della normativa in vigore e indica le fattispecie rilevanti e le modalità di dichiarazione. In ogni caso, puoi presentare la domanda di pensione quota 100, anche in cumulo, per il tramite dei patronati e degli altri intermediari, oppure utilizzando i servizi del contact center Inps. Una volta inviata la domanda di pensione all’INPS, l’Istituto per liquidare la pensione impiegherà circa 3 mesi per i dipendenti del settore privato, e sino a 8 mesi per i dipendenti pubblici. Terminata la compilazione, devi cliccare in basso su Salva e prosegui. Il modo più semplice per presentare la domanda per la quota 100 è quello classico, ovvero, recarsi in un patronato, o altro soggetto abilitato a fare da intermediario con l’INPS, e consegnare tutta la documentazione richiesta per poter compilare la domanda. Le domande si possono presentare ovviamente ai patronati o con i … Quando viene sospesa la pensione. All’interno della sezione Pagamento devi selezionare la modalità di pagamento prescelta per la pensione, tra le seguenti possibilità: Devi poi fornire, se presente, il codice Iban, il Bic e specificare se il conto è cointestato o meno. Quota 100 domanda di pensione e dimissioni. I modelli Inps da utilizzare per comunicare i redditi da lavoro percepiti. Per richiedere la pensione di anzianità bisogna compilare una domanda e presentare una lunga lista di documenti. La prima operazione da compiere è procurarsi il proprio estratto contributivo. A questo scopo sono stati pubblicati due distinti moduli: il modello AP139 (era già stato emanato a fine novembre), utile per i titolari di Quota 100 che periodicamente dovranno certificare i propri redditi, e il modello AP140, utilizzabile invece in via preventiva, da chi vuole andare in pensione con Quota 100 e si trova in fase di compilazione domanda. La sentenza, Decreto Natale 2020: le sanzioni e rischi penali per chi viola i divieti, Concorso Funzionari Giuridico-Pedagogici, 95 posti per laureati: diario prove rinviato al gennaio 2021. Come fare domanda. Spero che gentilmente mi possiate aiutare.Sono nata il 29/11/1959 e, quindi, compirò 62 anni il 29/11/2021. Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato. L’obbligo scatta sia per chi è in fase di trasmissione domanda sia per chi invece è già titolare di Quota 100. Si rivolge a tutti i lavoratori, dipendenti ed autonomi, che maturano i requisiti per potervi accedere (fissati sempre dal decreto legge 4/2019) nel periodo che va dal 1° gennaio 2019 al 31 gennaio 2021. Pensione Quota 100, quanto tempo prima si può presentare la domanda? Ci sono due tipologie di pensionati esclusi dall’obbligo di trasmissione del Modulo AP139: Resta aggiornato con la nostra Newsletter, grazie redditi da lavoro svolto in periodi precedenti l’inizio della pensione Quota 100 (da indicare in questo caso anche il periodo di svolgimento di queste attività). | © Riproduzione riservata Cliccando su NO, quindi non rinunciando a presentare la dichiarazione, comparirà invece una tabella con tutti i redditi da dichiarare (lavoro dipendente, autonomo, casa di abitazione…). redditi da lavoro autonomo o dipendente incumulabili con Quota 100. redditi da lavoro autonomo occasionale superiori a 5 mila euro lordi. Per compilare le altre schermate, ti devi poi spostare utilizzando il pannello a sinistra. Il messaggio 29 gennaio 2019, n. 395, inoltre, illustra le modalità operative di presentazione delle relative domande di pensione, tramite il servizio online Domanda di pensione anzianità/anticipata quota 100 accessibile con il PIN. Dunque la domanda per la pensione quota 100 relativa al settore della scuola si può presentare con la domanda di cessazione dal servizio. Cos’è e come funziona. Pensioni, ultime Quota 100: L’Inps prima dà poi toglie. Domanda Come fare domanda La domanda di pensione Quota 100 può essere presentata online all'INPS attraverso il servizio dedicato, denominato “Domanda di pensione di anzianità/anticipata Quota 100”. Un lettore scrive per chiedere: Gentili signori, il 4 novembre p.v. Per cessare dal servizio e quindi andare in pensione dal 1° settembre 2021, il personale della scuola potrà presentare domanda esclusivamente on line entro il 7 dicembre 2020, mentre per i Dirigenti scolastici la scadenza è fissata al 28 febbraio 2021. Giovanni Antoc. Guido Scorza, Avv. i documenti che provano la cessazione dell’attività lavorativa, se avvenuta; la documentazione relativa all’eventuale richiesta delle detrazioni fiscali; il modello Red (dichiarazione reddituale); l’eventuale modello di richiesta delle prestazioni accessorie (trattamento minimo, maggiorazione sociale, trattamento di famiglia); la sentenza di divorzio o la documentazione comprovante lo stato civile; i documenti per l’accredito pensione su banca o su poste (firmati e timbrati da un funzionario della filiale); eventuale documentazione per l’accredito di periodi di malattia/maternità. Ricorda che per accedere alla pensione quota 100 dovrai attendere un periodo, detto finestra, come vedremo meglio più avanti. Finalmente stai per uscire dal lavoro, grazie alla nuova pensione quota 100, per la quale bastano 62 anni di età e 38 anni di contributi.Non stai più nella pelle e non vedi l’ora di dare le dimissioni: tuttavia, il solo pensiero di recarti dal patronato per presentare la domanda di pensione ti mette di malumore. La pensione Quota 100 è una prestazione previdenziale, economica ed a domanda, pagata dall’ Inps ai lavoratori dipendenti e autonomi che maturano, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 31 dicembre 2021, almeno 62 anni di età e 38 anni di contributi. Pensione Quota 100, cosa cambia nel 2021 4 Ottobre 2019 La domanda per la pensione Quota 100 può essere presentata in qualsiasi momento, una volta maturato il diritto. Grazie. dubbi sulla quota 100: per chi matura il diritto nel 2019 non esistono pericoli di sorta. L'indirizzo email inserito non è corretto! Qui, una volta entrati nella funzione relativa alla domanda di pensione, si inseriranno tutti i propri dati e si caricheranno i documenti richiesti, seguendo la procedura guidata. Spero che gentilmente mi possiate aiutare.Sono nata il 29/11/1959 e, quindi, compirò 62 anni il 29/11/2021. Nella schermata ti viene innanzitutto richiesto se intendi rinunciare alla dichiarazione (se rinunci, non avrai diritto ad alcuna integrazione al reddito, come l’integrazione al minimo, e alle altre agevolazioni collegate). Si devono però rispettare i termini previsti ogni anno dall’INPS. Una volta effettuato l’accesso e scelta l’opzione “Nuova domanda” nel menù di sinistra, devi selezionare, per la pensione quota 100: “Pensione di anzianità/vecchiaia”, “Pensione di anzianità/anticipata”, “Requisito quota 100” [1]. Devi però procurarti le credenziali per l’accesso al sito, un pc funzionante e una buona connessione internet. Quando fare domanda per Quota 100. Da premettere, innanzitutto, che la pensione con la quota 100 richiede una finestra di attesa per la decorrenza della pensione che varia in base al fatto se il richiedente appartenga al settore pubblico o a quello privato.. La bella notizia, però, è che puoi presentare la domanda di pensione quota 100 anche da casa tua, comodamente, utilizzando il portale web dell’Inps: lo ha confermato l’istituto, con un nuovo messaggio. Inoltre è necessario che entro il 31 dicembre dell’anno successivo si maturino i requisiti di accesso alla misura previdenziale scelta. Come anticipato chi ha approfittato dell’opzione Quota 100 per uscire da lavoro in anticipo e godersi la pensione, deve ora certificare i propri redditi all’Inps per fare in modo che l’istituto effettui i dovuti controlli e attesti il rispetto del divieto di cumulo tra redditi da pensione e quelli da lavoro. Ma prima di tutto va chiarito come occorrerà fare per presentare la domanda di pensione con quota 100. Requisiti, regole, procedure e scadenze di domanda per la pensione nel 2021 dei dipendenti del comparto Scuola, anche con Quota 100 e Opzione Donna. Ti ricordo innanzitutto quali sono i requisiti per ottenere la pensione con quota 100: questo trattamento richiede, per pensionarsi, un’età minima di 62 anni, ed una contribuzione minima pari a 38 anni. Divieto di cumulo dei redditi con pensione da quota 100. Pensioni «Quota 100», l’Inps: ecco come presentare la domanda. Non hai voglia di fare file interminabili e di procurarti miriadi di scartoffie. Ma procediamo per ordine, schermata dopo schermata. Ancora per un anno e qualche mese è possibile raggiungere i requisiti richiesti per l’accesso alla pensione con la quota 100, ovvero il compimento dei 62 anni di età e … "La Legge per Tutti" è una testata giornalistica fondata dall'avv. Devi poi scegliere tra le seguenti prestazioni: Una volta entrato nell’applicazione, “Domanda di prestazioni pensionistiche, Ricostituzione, Ratei, ECOCERT, APE Sociale e Beneficio precoci”, ti apparirà la Home Page nella quale dovrai cliccare il link, presente in un menu sulla sinistra: ‘Nuova domanda’. È nel Titolo II del testo del decreto (il Titolo I è dedicato al reddito di cittadinanza) che si parla di Quota 100. Se risulti l’unico componente del nucleo familiare, una volta effettuato l’accesso alla pagina è sufficiente che tu clicchi solamente su Salva e prosegui. I modelli Inps da utilizzare per comunicare i redditi da lavoro percepiti. E questa incumulabilità vale: Chi percepisce la pensione con Quota 100 deve quindi presentare obbligatoriamente la dichiarazione dei redditi tramite modello AP139, nei casi in cui in un anno questa persona ha percepito: Il modulo deve essere inviato sul sito Inps, accedendo al servizio online “Domanda di ricostituzione pensione”. Per richiedere la pensione di anzianità bisogna compilare una domanda e presentare una lunga lista di documenti. La Pensione con Quota 100 è stata istituita dal decreto legge 4/2019, che dispone per l’accesso al trattamento pensionistico di persone con almeno 62 anni d’età e 38 di contributi. La pensione Quota 100 per i dipendenti pubblici. E ci sono una serie di documenti indispensabili per presentare la domanda all'Inps, in presenza dei requisiti di 62 anni di età e 38 di contributi. Come presentare la domanda per la pensione Quota 100. Da qui nasce l’obbligo di dichiarazione, che ora diviene effettivo con la diffusione di due moduli: il modello AP139 e il modello AP140. Terminata la compilazione, devi cliccare su Salva e prosegui. Per quanto riguarda i lavoratori dipendenti del settore privato non ci sono delle tempistiche prestabilite. Elio Guarnaccia, Dott. Il modulo AP140 per la dichiarazione reddituale in fase di domanda di pensione Quota 100 serve proprio a questo, a chi intende presentare domanda di Quota 100, e … Il modulo AP140 per la dichiarazione reddituale in fase di domanda di pensione Quota 100 serve proprio a questo, a chi intende presentare domanda di Quota 100, e deve essere presentato a corredo della domanda di pensione. Non stai più nella pelle e non vedi l’ora di dare le dimissioni: tuttavia, il solo pensiero di recarti dal patronato per presentare la domanda di pensione ti mette di malumore. 28 Gennaio 2019Tutto in 24 ore: firma del decreto, pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, entrata in vigore, istruzioni per la domanda all’INPS: la quota 100 è già operativa, chi ha i requisiti può presentare la richiesta. La Legge per Tutti Srl - Sede Legale Via Francesco de Francesco, 1 - 87100 COSENZA | CF/P.IVA 03285950782 | Numero Rea CS-224487 | Capitale Sociale € 70.000 i.v. Inoltre, con la stessa modalità di presentazione della domanda puoi richiedere, per la pensione quota 100, il cumulo dei periodi assicurativi: puoi, cioè, chiedere di sommare i versamenti accreditati presso gestioni previdenziali diverse, se amministrate dall’Inps. Se la tua connessione è lenta nell’upload, cioè nel caricamento degli allegati, la tua pazienza sarà messa alla prova. Completato il quadro dichiarazioni, devi poi spostarti nel quadro redditi per inviare la dichiarazione reddituale. volevo chiedere se ci sono novità sui decreti per l’anticipo del Tfs/Tfr per chi è andato in pensione con Quota !00. Ultime novità, Quota 100, cumulabilità con altri redditi ammessa per i sanitari: come funziona e modalità comunicazione Inps, Cedolino pensione dicembre 2020: quattordicesima, conguagli, importi aggiuntivi, Modello Red pensionati entro il 30 novembre: cos’è, chi deve presentarlo, istruzioni e sanzioni, Pensioni dicembre 2020: pagamento anticipato dal 25 novembre, date, modalità accredito, Sostituzione registratori di cassa entro il 31 dicembre: istruzioni, bonus e sanzioni, Bonus bebè: cosa fare in caso di sospensione e per quali acquisti conviene sfruttarlo, Ferie non godute: obbligo di pagamento dei contributi Inps. compirò 62 anni con 38 anni e 6 mesi di contributi. Prende corpo il divieto di cumulo dei redditi con la pensione Quota 100, con due distinti moduli Inps da compilare, per dichiarare i propri redditi e dare modo all’istituto di effettuare i relativi controlli. Pensione Quota 100 e Opzione Donna: come fare domanda INPS Quota 100 e Reddito di Cittadinanza, Decreto in Gazzetta. QUOTA 100, ma non mi sono chiari alcuni passaggi relativi alla finestra di uscita. Le scartoffie le devi procurare comunque, perché l’Inps, per liquidare la pensione, deve esaminare una lunga serie di documenti. Scarica qui il Modello AP 139 per la dichiarazione obbligatoria dei redditi Quota 100. Come si presenta la domanda di pensione quota 100: istruzioni operative dell’Inps, la guida. Quando fare domanda per Quota 100. Domanda di pensione quota 100: quanto prima? Lo ha reso noto l’Inps con il messaggio numero 54 dello scorso 9 gennaio, indirizzato ai pensionandi italiani e pubblicato sul proprio portale web. Ma prima di tutto va chiarito come occorrerà fare per presentare la domanda di pensione con quota 100. Nel patronato Inac-Cia per illustrare i passi necessari per l'aspirante Quota 100. Nella sezione documenti, che puoi raggiungere sempre tramite il pannello sulla sinistra, devi allegare, per quanto riguarda la pensione anticipata quota 100: Terminata la compilazione, devi cliccare su Salva e Prosegui, Compilati correttamente tutti i campi e cliccando su Stampa, completerai l’acquisizione della domanda. una sezione da compilare solo nel caso di percezione di redditi da lavoro incumulabili. Difatti, l’articolo 14 del Decreto legge n.4 del 28 gennaio 2019, (convertito in legge) al comma 3 specifica che la Pensione Quota 100 non è cumulabile con i redditi da lavoro autonomo o dipendente. Quindi, se lei entro il 31 dicembre 2021 compie i 62 anni di età e matura i 38 anni di contributi, può poi esercitare il diritto alla Quota 100, presentando la relativa domanda in qualsiasi momento. Per le domande di pensione riguardanti il 2020 con la quota 100 è necessario allegare il modello AP140 compilato nelle parti di interesse. Devi poi selezionare il Fondo e la Gestione di liquidazione. Divieto di cumulo dei redditi con pensione da quota 100. Pensione quota 100: val la pena fare domanda prima del raggiungimento dei requisiti? In buona sostanza, anche se raggiungi la quota 100, come somma di età e contributi, non puoi pensionarti se non hai almeno compiuto 62 anni e non hai almeno 38 anni di contributi. QUOTA 100, ma non mi sono chiari alcuni passaggi relativi alla finestra di uscita. Vediamo in dettaglio a cosa servono i due documenti pubblicati, chi deve compilarli e come farlo in maniera corretta, per dichiarare i propri redditi senza intoppi e conseguenze. La quota 100 è la possibilità di andare in pensione a 62 anni, se possiedi almeno 38 anni di contributi (decreto legge n.4/2019 – Capo II art. 28 Gennaio 2019Tutto in 24 ore: firma del decreto, pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, entrata in vigore, istruzioni per la domanda all’INPS: la quota 100 è già operativa, chi ha i requisiti può presentare la richiesta. Così D’Achille: “Il 18% delle domande per quota cento sono state respinte: la principale causa, non aver presentato anche le dimissioni. Quindi, se lei entro il 31 dicembre 2021 compie i 62 anni di età e matura i 38 anni di contributi, può poi esercitare il diritto alla Quota 100, presentando la relativa domanda in qualsiasi momento. I dipendenti pubblici sono soggetti ad una regolamentazione e requisiti leggermente diversi per presentare domanda ed andare in pensione con Quota 100.Infatti, chi raggiunge i requisiti al 31 Dicembre 2018 può maturare il diritto alla pensione … Quota 100 è una prestazione economica erogata ai lavoratori dipendenti e autonomi che ne facciano esplicita domanda e che maturino, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 31 dicembre 2021 (sappiamo già che non sarà prorogata), requisiti specifici per godere di questa forma di pensione.. © Gruppo Maggioli Tutti i diritti riservati. una sezione da compilare in caso di mancata percezione di redditi da lavoro (questo spazio è da riempire solo nel caso in cui l’anno precedente siano stati percepiti redditi incumulabili che hanno causato la sospensione della pensione, per ottenere la riattivazione dei pagamenti. una sezione di compilazione contenente: dati anagrafici del pensionato. Domanda di pensione quota 100: quanto prima? Quota 100: pensione anticipata con 62 anni di età e 38 anni di contributi. pin dispositivo cittadino (per ottenere il pin dispositivo devi eseguire la procedura di identificazione, che può essere fatta anche tramite lo stesso sito Inps, attraverso la funzione di conversione del pin online in pin dispositivo; è necessario stampare, firmare e scansionare l’apposito modulo che viene proposto dall’Inps durante la procedura, assieme a un documento d’identità); il pin assegnato è già dispositivo se lo richiedi presso gli sportelli dell’Inps; pensione di vecchiaia (anche per gli iscritti alle gestioni pubbliche); questa è la prestazione da richiedere anche per il diritto alla pensione di vecchiaia anticipata per invalidità; pensione ai superstiti (reversibilità/indirette); pensione di anzianità (anche per gli iscritti alle gestioni pubbliche); ratei maturati e non riscossi (anche per gli iscritti alle gestioni pubbliche); estratto conto certificativo (anche per gli iscritti alle gestioni pubbliche); i lavoratori del settore privato che maturano i requisiti entro il 31 dicembre 2018, conseguono il diritto alla decorrenza della pensione il 1° aprile 2019; i lavoratori del settore privato che maturano i requisiti dal 1° gennaio 2019, conseguono il diritto alla decorrenza della pensione trascorsi tre mesi dalla data di maturazione dei requisiti stessi; i dipendenti pubblici che maturano i requisiti entro l’entrata in vigore del decreto pensioni, conseguono il diritto alla decorrenza della pensione il 1° agosto 2019; i dipendenti pubblici che maturano i requisiti dal giorno successivo alla data di entrata in vigore del decreto, conseguono il diritto alla decorrenza del trattamento pensionistico trascorsi 6 mesi dalla data di maturazione dei requisiti stessi; la domanda di collocamento a riposo, per i dipendenti pubblici, deve essere presentata all’amministrazione di appartenenza con un preavviso di sei mesi; per i dipendenti del comparto scuola si applica la finestra unica di uscita.